Un giorno che si chiude

GOODNIGHTSono trascorsi tre mesi dal primo giorno di “SoloIlVento“: il primo maggio andava online il primo post di questa fantastica avventura fotografica sul Sentiero della Pace e dintorni. Era il primo post “operativo” nel quale presentavo un po’ tutto il progetto. I mesi precedenti, dedicati alla preparazione del tutto, erano invece trascorsi condividendo pensieri e programmi e percorsi con le splendide persone che mi hanno fin qui assistito sia della Provincia Autonoma di Trento che del Museo Italiano della Guerra di Rovereto e dell’Accademia della Montagna di Trento. Poi leggendo libri, verificando fonti e luoghi, sottolineando le cose da non mancare assolutamente e consigliate anche da molti di voi. Tre mesi passati in un soffio, tre mesi carichi di emozioni, di fatiche, di mille e mille passi, di immagini, di racconti, di persone, di luoghi, di Storia: dal bellissimo Monte Creino all’incredibile Nagià Grom; dal silenzio di Slaghenaufi alla severità di Cima Vezzena, dallo struggente Pasubio al solitario Passo dei Contrabbandieri al Tonale, dallo splendido Passo Rolle alla fantastica Alta via Bepi Zac al Passo San Pellegrino (in arrivo il video). Tre mesi passati quasi in apnea, senza respiro, in un turbinio logistico e organizzativo sempre “ready to go” in base al meteo del giorno dopo o alla neve “che non si scioglieva mai” e che ha ribaltato completamente tutto quello che avevamo pensato di fare all’inizio. Tre mesi passati come se fossero un lunghissimo giorno; un giorno che ora si spegne e va a dormire dietro le creste di quelle montagne sulle quali abbiamo camminato in questi novanta giorni. Un po’ di riposo anche per noi dunque. Una notte simbolica che ci permetta di riordinare le idee, rivedere quanto sin qui realizzato e preparare i prossimi percorsi. In attesa della prossima alba e del nuovo giorno che ci porterà fino alla fine del progetto, verso fine ottobre. Grazie dunque a tutti per averci seguito fino a qui con veramente tanto interesse e affetto ( i numeri del blog parlano molto chiaro… ) e a rileggerci nella terza decade di agosto con il primo report della seconda parte di SoloilVento che vedrà protagonista il mitico Corno di Cavento (+3.400mt) e le sue creste dove è previsto noi si salga il 13 agosto. Al solito, aggiornamenti in tempo reale nella mia pagina Facebook. Ogni condivisione sarà gradita. Un salutone a tutti e a prestissimo!! Con amicizia Alberto Bregani

(Foto: il giorno si chiude dietro il Gruppo del Catinaccio, lasciandone solo il profilo. In attesa di una nuova alba.  2013@AlbertoBregani | Con Linhof Technorama PcII 6×12, Schneider SuperAngulon XL 58/5.6 110° MC, Ilford Fp4. 

Annunci

Vuoi lasciare un commento? Grazie! :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...